Sympathy for the Devil

« Se mi incontra, sia cortese,
sia simpatico, e abbia buon gusto,
sia educato come le hanno insegnato bene
altrimenti disporrò che la sua anima sia dannata »
Sympathy for the Devil, Rolling Stones

Da piccolo ero un lettore accanito di fumetti. Mi piaceva il filone dei
paperi su topolino. L'antieroe Paperoga era il mio preferito, peccato
che fosse un outsider e le storie fossero piuttosto rare.

Poi c'era un fumetto tutto italiano che era divertente: Geppo, il
diavolo buono, fidanzato segretamente con la figlia di Satana,
Fiammetta. Geppo era un diavolo anticonformista e faceva sempre
incazzare gli altri diavoli e soprattutto Satana.
Geppo era quello che voleva essere e lottava ogni storia per questo; per
riaffermare se stesso a dispetto delle convenzioni infernali che lo
avrebbero voluto malvagio.
Geppo viveva all'inferno e non aveva nemici, né agiva per salvare un
ordine superiore dai malvagi, lui esprimeva una volontà di potenza che
gli altri non avevano.
Era unico.

Quelli che mi piacevano meno erano i fumetti della Marvel. Non riuscivo
ad appassionarmi alle loro saghe, ora direi che li trovavo stereotipati.
C'era sempre il buono, il cattivo. Il buono doveva sempre salvare la
città dai cattivi ect.
L'unico che mi ispirava simpatia era Devil.
I supereroi hanno tutti una doppia vita. Di solito l'alter dell'eroe è
un perdente, o comunque un anonimo a cui sono stati conferiti dei poteri
da qualche esperimento andato storto o da qualche incidente.
Certo nel caso di Superman le cose stanno diversamente, perché in quel
caso è Superman che si traveste da giornalista occhialuto per non
rivelare la sua identità. Ma Superman è un extraterrestre piovuto sulla
terra. Uno che ha sconfinato. Un migrante in un certo senso, ma di
quelli di lusso, con permesso di soggiorno e tutto.
C'è, in generale, un rapporto strano col potere da parte dei supereroi.
A volte vengono perseguitati o comunque devono difendersi dalla
diffidenza delle autorità. Anche se, infine, il rapporto diventa
accomodante e il giustizialismo trionfa.

Devil è il perdente assoluto. Un cieco. Non vedente, si direbbe oggi.
Il suo nome è Matt Murdock studente di N.Y. impacciato e "sempre
picchiato dai suoi coetanei e incapace di difendersi per non provocare
un dispiacere al padre, che non vuole che Matt usi i pugni nella vita,
vive la sua esistenza in modo disagiato."
Il padre di Matt è infatti un pugile, manco a dirlo, perdente per troppa
onestà.

"Un giorno Matt vede un cieco anziano che sta per essere investito da un
camion. Con un atto di coraggio Matt lo salva, ma quel camion, che
trasportava delle scorie radioattive, gli frena davanti e le scorie
nocive cadono sul volto del giovane. Matt diventa cieco, ma si accorge
ben presto che i suoi sensi rimanenti si sono sviluppati; primo fra
tutti il suo "senso radar" che, basato sul suo udito finissimo, gli
mostra il mondo che lo circonda in modo da sostituire la vista che ha
perduto."
C'è il trasferimento dell'handicap insieme all'acquisizione di nuovi
poteri.

La cosa interessante è che Devil non è un buonista. E' un personaggio
anche piuttosto sadico e vendicativo.
"Infatti in quegli anni (anni settanta) fece il suo ingresso nel mondo
dell'eroe il disegnatore e sceneggiatore Frank Miller che lo cambiò, lo
fece diventare un eroe dark e violento e lo rese uno dei personaggi di
punta dell'editore. Devil divenne in fretta famoso e uno «dei personaggi
più veri e crudeli che la Marvel avesse creato»."

Devil sembra piuttosto preso dai fatti suoi e i nemici, i combattimenti
(le gesta, l'armi e gli amori) riguardano molto la sua sfera personale
più che "il bene" e "il male".
Ha dei nemici originali ad esempio: "Typhoid Mary nemica di Devil, di
cui è anche innamorata, perché ha una personalità dissociata."
Oppure Kingpin il boss della malavita di New York.
E, cosa piuttosto strana in questi fumetti, Mefisto, il diavolo in
persona.

Sul versante sentimentale c'è il doppio femminile di Devil, Elektra, ma
anche Karen Page "innamorata di Matt da sempre, sua ex segretaria, poi
divenuta porno-star e drogata, che ha venduto l'identità segreta
dell'eroe a Kingpin per una dose di eroina."
Poi divorzi, abbandoni, suicidi e chi più ne ha più ne metta.

Fra gli amici contiamo il complessatissimo uomo ragno.
Inoltre per ben due volte Devil si rifiuta di entrare a far parte dei
Nuovi Vendicatori. Che non so bene cosa fossero, ma mi sa tanto di ronde
padane.

Gianni Casalini, 06/08/2008
http://it.wikipedia.org/wiki/Devil_(fumetto)
http://it.wikipedia.org/wiki/Geppo

This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *