Nessuno

Nessuno se ne stava seduto su l’ultima panchina in fondo alla piazza del paese.
Nessuno ha un passato che indaga male e appare rischiarato solo da barlumi di luce. La panchina ha un passato di albero. Entrambi appaiono con un presente da arredo urbano. Anche la piazza e il paese hanno ricevuto un passato difficile da ricordare. Nessuno, a modo suo, sta lottando contro l’oblio, mentre il sole di autunno illumina tutta la piazza e tutto il paese. Gli alberi della piazza sono dei semplici pioppi che ondeggiano al vento lieve e hanno un destino di pioggia.

Gianni ::: 2008 :::

This entry was posted in Generale, pRoesie. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *