Adunate Deliziose 0.0

Ponte a Elsa
Adunate Deliziose
Ovvero: -Piazziamoci-

Hai passato molto tempo cercando offerte di lavoro online e offline e c’hai guadagnato un bruciore di stomaco che tenti invano di ignorare?
Le agenzie interinali ti fanno perdere giorni interi per riempire moduli che hai già riempito, ma che sono scaduti per poi dirti: arrivederci?
Gli annunci del centro per l’impiego ti farebbero ridere se non ti facessero montare il nervoso?
Non capisci come sia possibile chiedere esperienza pluriennale per un mese di lavoro?
Non capisci quale parte del cervello sia in funzione quando si chiede un -apprendista con esperienza-?
Mentre i capelli ti diventavano grigi la cilindrata delle auto di chi ti diceva di pazientare è aumentata vertiginosamente?
Ti capita spesso di sentirti un fallito e almeno un giorno la settimana hai la sensazione che sarebbe più dignitoso farla finita che proseguire con questa immensa presa di culo?
Spesso vieni attraversato da scatti d’ira o dalla certezza che qualcosa o qualcuno abbia determinato nel corso della tua vita questa condizione? Questa sensazione ti lascia più a terra di prima?
Non te ne frega un cazzo del fatto che qualcuno guadagni moltissimo e possa andare in giro in elicottero?
Non vuoi avercela con nessuno, ma hai la sensazione che la società ti abbia rigurgitato?
Chi è più ricco di te non è il tuo idolo?
Sei attraversato dalla sensazione di essere l’ultima ruota del carro e hai la sensazione che persino chi ha un lavoro di merda sia un privilegiato?
Hai dei segnali che gli altri iniziano a temere il contagio e ti evitino?
Hai segnali che sempre più persone considerino il tuo tempo privo di valore?
La storiella del pensiero positivo ti sembra l’analgesico dei popoli?
Non sei affatto convinto che la crisi sia un laboratorio di stili di vita alternativi?
Hai la sensazione che l’unico ad essere già in corso di rottamazione sei tu?
Anche quest’anno il volume delle contrattazioni nelle borse europee è aumentato dall’8,5% a più del 30% ma per te non è cambiato un cazzo?
Il fatto che meno del 10% della popolazione detenga il 90% del PIL ti puzza di bruciato?
Spesso provi vergogna e ti senti in colpa della tua condizione?
Il rinnovamento della politica ti sembra una filastrocca ma non credi nemmeno alla storiella del vendicatore mascherato?
Non ti interessa rifartela con chi è messo peggio di te?

Allora prendi seriamente in considerazione l’idea di organizzare nella tua città o nel posto dove vivi una Adunata Deliziosa.

Cosa è: un appuntamento settimanale. Ad un ora di un giorno stabilito della settimana ci si trova in un luogo piacevole, ma ben visibile della città. (Ad esempio piazza X dalle 18,00 alle 20,00 del venerdì.)

Fase 1 – piazziamoci
Si stabilisce un segnale di riconoscimento, che può essere un fiore o un fiocco… o un determinato colore del vestito. Si pubblicizza fuori e dentro la rete.
Effetti positivi: intanto ci si rende conto che la nostra situazione non è isolata. Si parla. Ci si conosce. Si rompe il senso di accerchiamento e di isolamento. Si fa amicizia con tutti, compresi i digossini che accorreranno per primi.
(Non preoccupiamoci troppo se all’inizio si è in pochi.)

Fase 2 – dolcetto/scherzetto
Non si occupa niente. Si può stare nelle piazze, sono nostre. Si può portare da mangiare e da bere. Si possono fare tante cose nella piazza. Sempre con grande attenzione alla gentilezza e allo stile.
Poi col tempo vengono le idee.

Fase 3- varie ed eventuali
Varie ed eventuali.

Precauzione.
Astenersi poco seri e perditempo. Gente brutta dentro, frettolosa o noiosa. Apostoli del partito e dell’antipartito. Invasati dei complotti in cerca di proseliti. Fanatici religiosi. Fascisti.

Non vogliamo il tempo indeterminato, vogliamo solo dividerci i vostri profitti!

AD 0.0

This entry was posted in Generale, Info, Script, Visioni and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Adunate Deliziose 0.0

  1. erika says:

    bell’idea mi piace.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *