Mandala

Ignoranza.

"… ma cosa dicono quelli lì vestiti di rosso, con la testa rasata?"
"chi, nonna, i buddisti?"
"Sì, quelli lì".
"…boh, dicono che il problema è l’-ignoranza-".
"Come noi allora… il problema è che la gente è ignorante!"
"Sì, ma…"

La parola ignoranza in italiano ha tre significati.
1. Condizione di chi non sa, non conosce, non ha avuto notizia di determinati fatti, avvenimenti e sim.
2. Mancanza di istruzione.
3. Maleducazione.

Il terzo significato è mantenuto solo in Toscana. Dove è quello principale e più che col termine -maleducazione- è traducibile con -stronzaggine-.
Inoltre la parola ignoranza in Toscana presenta una fusione di significato che indica, sì, mancanza di istruzione, ma principalmente mancanza di conoscenza delle cose del vivere, da cui si generano automaticamente la cattiveria, l’egoismo e il sopruso.
Credo sia un caso raro in occidente trovare una parola che unisce i significati di -non conoscenza- con quelli di -cattiveria, violenza-.
Per questo a mia nonna sembrava tanto normale che il problema fosse l’-ignoranza-.

Il vernacolo toscano, i proverbi e i modi di dire rivelano strani esempi di saggezza, molto affini alla visione di alcune dottrine orientali.

L’espressione -è una persona piena di votume.-
Essere pieni, non di vuoto, ma di vuotume. Persona egocentrica, tracotante, importanziosa (espressione inesistente in italiano che sta per persona impastata di importanza e falsa modestia al contempo) non di rado -ignorante- appunto. Espressione molto attuale.

Un altro concetto orientale è utilizzato nell’espressione -Avere i pensieri-. Che significa avere preoccupazioni.
La persona serena è senza pensieri, ma non è esattamente il significato di "spensierato" in italiano, che ha una connotazione di farfallone.
La felicità è priva di pensieri.

Curioso è l’utilizzo (questo anche italiano) frequente della parola -peccato- in quello che sembra essere il significato originale: obiettivo mancato. Così mi dicono.

Ti saluto nonna. Lascio che queste parole si dissolvano come un mandala appena terminato.

Gianni C.

This entry was posted in Mosaici. Bookmark the permalink.

1 Response to Mandala

  1. angela says:

    Grazie Gianni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *